Tyranny giochi per le vacanze

Quando dodici misteriosi oggetti/monoliti provenienti dallo spazio atterrano in diverse parti del pianeta, il mondo va nel caos. Per investigare sull’incredibile avvenimento e cercare di comunicare con la nave aliena atterrata in Montana, viene formata dal governo una squadra di élite capitanata dall'esperta linguista Louise Banks e dal fisico Ian Donnelly. Mentre l'umanità vacilla sull'orlo di una guerra globale, la Banks e Donnelly affrontano una corsa contro il tempo per cercare di comunicare con gli alieni e di capire le loro intenzioni.

Poteva davvero essere un gran film Arrival . Un regista in netta ascesa come Denis Villeneuve ( Sicario, Enemy, Prisoners ), una fantascienza riflessiva e filosofica tra Kubrick, Spielberg e Nolan, rimandi a concetti importanti come tempo, linguaggio e natura umana. E a tratti, un bel film, lo è anche, soprattutto quando Villeneuve parte subito a razzo con questa invasione aliena del tutto pacifica e quasi immateriale, o come quando, nel prologo, sembra ripescare le magie del miglior Terrence Malick e colpire duro con solo poche immagini e una musica struggente in sottofondo.


Arrival tra l’altro fa piazza pulita di qualsiasi invasion-movie recente. Nessuno scontro umani-alieni, nessun becero patriottismo (un po’ c’è, ma è sopportabile), nessun salvataggio all’ultimo secondo e soprattutto nessun eroe pronto alla battutina scema in stile Independence Day. Qui si vola molto più in alto, si tiene tirato il freno a mano del ritmo e si cerca anche di inventarsi finalmente qualcosa di nuovo non tanto nell’estetica aliena (che fa molto anni ’50), quanto più nel modo “circolare” che questa razza ha per comunicare.

Gaio Giulio Cesare Augusto Germanico (in latino : Gaius Iulius Caesar Augustus Germanicus ; [2] nelle epigrafi : C•CAESAR•AVG•GERMANICVS• PON•M • TR•POT [3] ; Anzio [4] , 31 agosto 12 [5] – Roma [6] , 24 gennaio 41 [6] ), regnante con il nome di Gaio Cesare [7] e meglio conosciuto con il soprannome di Caligola , [N 1] è stato il terzo imperatore romano , appartenente alla dinastia giulio-claudia . Regnò per meno di quattro anni [8] dal 37 al 41 , anno della sua morte.

Caligola ("piccola caliga ", la calzatura dei legionari, affettuoso soprannome datogli in giovane età dai soldati del padre, [18] ma che lui non voleva che si usasse [19] ), nato come Gaio Giulio Cesare Germanico, era il terzo figlio di Agrippina maggiore e di Germanico Giulio Cesare , generale molto amato dal popolo romano. [20] La madre era figlia di Marco Vipsanio Agrippa (amico fraterno di Augusto ) e di Giulia maggiore (figlia di primo letto di Augusto ). [21] Il padre era figlio di Druso maggiore (fratello di Tiberio e figlio di Livia , moglie di Augusto ) e di Antonia Minore (figlia di Marco Antonio e Ottavia , sorella di Augusto ). [22]

Suo padre Germanico era stato, inoltre, adottato da Tiberio su richiesta di Augusto. [23] Questa particolare situazione familiare (che attraverso Cesare e il nipote Augusto, ne faceva un discendente di Venere [24] e Enea [25] ), rendevano Caligola il più probabile successore del prozio Tiberio. [26]

Hai già un account? Usalo per visualizzare qui i tuoi giochi preferiti! Non hai ancora un account? Creane uno per avvalerti di questa funzionalità.

Cloudflare Ray ID: 337dc3fb86260c89 • Your IP : 95.85.52.191 • Performance & security by Cloudflare