Sid meier's civilization chronicles ios

Molti elementi di Civilization IV e delle sue espansioni sono stati rimossi o modificati, come ad esempio la religione e lo spionaggio, che sono però stati reintrodotti nelle espansioni successive. Il sistema di combattimento è stato rivisto, con la rimozione della possibilità di impilare unità e con la possibilità di difesa della città anche in assenza di truppe [2] . La mappa contiene inoltre città stato , ovvero piccoli imperi che non concorrono per la vittoria disponibili per commercio, diplomazia e conquista. I confini delle civiltà si espandono inoltre in modo più realistico, favorendo terreni più produttivi, [3] ed il concetto di strade è stato rivisto. [4]

L' intelligenza artificiale in Civilization V opera a quattro livelli: l'intelligenza artificiale tattica controlla le singole unità, quella operazionale agisce a livello di fronte, quella strategica gestisce l'intera civiltà e quella gran-strategica sovrintende il raggiungimento di obiettivi a lungo termine e della vittoria della partita. Le intelligenze artificiali si completano ed interagiscono fra loro portando a differenti comportamenti delle civiltà in gioco [2] .

Ciascuno dei leader controllati dall'intelligenza artificiale avrà una personalità unica, determinata dalla combinazione di "tendenze" in una scala da dieci punti. Ci sono 25 "tendenze" racchiuse nelle categorie crescita, espansione, strategia, preferenze militari, flotta e sviluppo [ senza fonte ] ; i valori per ciascun leader possono variare da una partita all'altra [2] .

Civilization (o Sid Meier's Civilization , come recita il nome ufficiale) è un videogioco per computer creato dal programmatore Sid Meier per MicroProse nel 1991 . L'obiettivo del gioco è di sviluppare un grande impero partendo dagli albori della civiltà. Il gioco inizia nell'antichità e il giocatore deve provare a espandere e a sviluppare il proprio impero attraverso le ere fino a raggiungere il presente e il futuro più prossimo. Generalmente è riconosciuto come una pietra miliare del genere dei giochi di strategia a turni e l'iniziatore del successo del modello 4X [1] .

Nel 1996 la rivista Computer Gaming World pose Civilization al primo posto nella sua lista di "I migliori giochi di tutti i tempi per computer" [2] . Civilization I/II è stato dichiarato uno dei dieci videogiochi più importanti di tutti i tempi da Henry Lowood dell' Università di Stanford , nel marzo 2007 [3] . Nel 2012 viene ancora annoverato da TIME tra i giochi più importanti della storia [4] .

Il giocatore, dopo aver scelto il tipo di mappa (casuale, customizzata o realistica), il numero di giocatori, la difficoltà e una certa civiltà , prova a costruire un impero in competizione con un certo numero di altre civiltà (da due a sei). Il gioco è rigorosamente a turni, e possiede una schermata che facilita la gestione delle risorse.