Conker live & reloaded gioco scaricare

Conker 's Bad Fur Day è un videogioco per Nintendo 64 sviluppato dalla Rare, uscito nel 2001. Un'edizione per Xbox One è uscita all'interno della raccolta Rare ...

Lo Xenomorfo, più noto con il nome di Alien, è una specie parassitoide extraterrestre immaginaria, presente come principale antagonista nella serie di film Alien e ...

Conker's Bad Fur Day è un videogioco per Nintendo 64 sviluppato dalla Rare , uscito nel 2001. Un'edizione per Xbox One è uscita all'interno della raccolta Rare Replay [1] . Nel 2005 è stato distribuito per Xbox un remake dal titolo Conker: Live & Reloaded . Ha ricevuto pareri positivi sia da GamePro (5/5) che da Gamespot (9.3/10).

La caratteristica interessante del videogioco è che il miscuglio di grafica cartoonesca con battute scurrili e toni "politicamente scorretti". Per questo motivo negli USA il gioco è stato vietato ai minori di 17 anni. Inizialmente, il gioco si sarebbe dovuto chiamare Conker 64: The Twelve Tales [2] , simile al primo , destinato ad un pubblico minorile; ma venne in seguito rinominato e trasformato in un gioco per adulti. Il motivo, spiega Rareware [ senza fonte ] , era che il gioco non doveva essere un altro platform tra i tanti, ma doveva venir ricordato come un gioco diverso dagli altri.

Il gioco si apre con una sequenza che fa esplicitamente il verso alla scena d'apertura di Arancia meccanica , con Conker, uno scoiattolo rosso , seduto nella sala del trono: egli infatti è il re di "tutto il regno". Conker non è affatto soddisfatto e spiega il tutto raccontando la sua storia.

Diferisce dalla maggior parte delle razze aliene fantascientifiche nel senso che non si tratta di una specie tecnologica, essendo invece un animale predatorio senza scopi al di fuori di propagare la sua specie. Come le vespe e le termiti, lo xenomorfo è una specie eusociale governata da una regina affiancata da guerrieri e fuchi. Il suo ciclo vitale biologico consiste di depositare una larva endoparassita in un ospite vivente, che emerge violentemente dall'ospite dopo un breve periodo di sviluppo, per poi rapidamente diventare adulto.

Il design dello xenomorfo è frutto dell'imaginazione dell'artista surrealista svizzero Hans Ruedi Giger , originando in un dipinto intitolato Necronom IV . Gli effetti pratici per la testa del mostro furono fabbricati dall'artista degli effetti speciali italiano Carlo Rambaldi . L'aspetto e il ciclo vitale dello xenomorfo ha subito modifiche ed espansioni, a volte inconsistentemente, nell'arco delle sue apparizioni.

Prima di scrivere il copione di Alien , O'Bannon lavorava in Francia per il regista cileno Alejandro Jodorowsky durante il tentativo dell'ultimo di girare un adattamento cinematografico di Dune di Frank Herbert . Nel proggetto fu anche incaricato l'artista surrealista svizzero Hans Ruedi Giger . Giger mostrò i suoi schizzi a O'Bannon, che rimase disturbato. [9] Il progetto di Jodorowsky non ebbe frutto, ma O'Bannon consigliò al regista Ridley Scott di dare l'incarico di disegnare la creatura titolare a Giger, convinto che fosse l'unico in grado di creare un mostro veramente originale. [6]